Polisonnografia

La polisonnografia misura il flusso dell'aria, i movimenti del torace e dell'addome, i movimenti degli arti, il russamento e la saturimetria dell'ossigeno e nel modo completo anche l'elettroencefalogramma.

 

La forma completa è utile soprattutto per problemi neurologici, ed è necessario un ricovero.

 

Per la diagnosi delle apnee notturne è sufficiente un monitoraggio cardiorespiratorio. Lo studio medico Rinnenburger mette a disposizione un servizio domiciliare, ma è anche possibile recarsi in studio per l'applicazione e la rimozione dello strumento.

 

L'esame è ben tollerato; il paziente si addormenta con facilità a casa.

Sindrome delle apnee notturne

Diagnosi apnee notturne

La sindrome delle apnee notturne è caratterizzata da un'eccessiva sonnolenza diurna dovute alle apnee: piccoli arresti respiratori durante la notte. L'apnea può essere dovuta alle vie aeree troppo strette e può provocare il russamento.

La sonnolenza diurna è un disturbo che va assolutamente curato sia per aumentare la qualità della vita che per non incorrere in pericolosi incidenti al lavoro o alla guida. Le apnee possono inoltre provocare malattie cardiovascolari.

Il fattore di rischio più importante di questo disturbo è l'obesità, ma anche persone normopeso possono soffrire di apnee notturne. I sonniferi, i tranquillanti e l'alcool possono peggiorare le apnee.

I sintomi più frequenti sono le apnee, il russamento e la sonnolenza diurna con facilità di addormentarsi per pochi secondi durante la guida, leggendo, guidando, guardando un film e in casi gravi anche parlando con un'altra persona. Possono insorgere anche difficoltà di concentrazione, mal di testa, sovrappeso ed ipertensione arteriosa.

Diagnosi e trattamento

Trattamento sonnolenza diurna

La diagnosi di questa patologia viene fatta attraverso un esame chiamato esame polisonnografico. Il colloquio con lo pneumologo può chiarire la necessità di sottoporsi all'esame.

La cura consiste, se possibile, nella riduzione o abolizione dei fattori di rischio ed eventualmente nell'adattamento a una ventilazione meccanica notturna tramite maschera nasale e CPAP (Continous Positive Arway Pressure - pressione positiva continua delle vie aeree), una piccola macchinetta che, erogando una pressione positiva, supera l'ostacolo delle vie aeree strette.

Share by: