Allergologia

L'allergia è un cambiamento specifico acquisito dalla situazione immunologica.

Il sistema immunologico protegge il corpo da sostanze esterne dannose, capita però che esso si ammali e che riconosca come dannose anche sostanze innocue.

 

Il nickel, i pollini, i peli degli animali e diversi alimenti, come il latte o le noccioline, possono essere identificate dal sistema immunitario come dannose, anche se in realtà non lo sono.

I test

Prick test

La reazione allergica può avere luogo in diverse parti del corpo:

  • la pelle;
  • le mucose del naso e della bocca;
  • lo stomaco;
  • l'intestino.

Alcune forme di allergia diretta possono essere misurate con un rapido test sulla pelle, detto prick test, che d ura circa 20 minuti; m entre quelle di tipo ritardato possono essere individuate con il patch test che dura dalle 48 alle 72 ore.

L'allergologo

Terapie per allergie

Non tutte le intolleranze sono allergie e la distinzione può essere effettuata solo da un allergologo.

L'allergologo ha il compito di individuare i sintomi di origine allergica e di diagnosticarle con test specifici, quali quelli del sangue, ad esempio: IGE TOT, i RAST e l'ISAC. Inoltre consiglia il paziente su come evitare gli allergeni e cura le allergie con terapie specifiche:

  • terapia iposensibilizzante;
  • terapie farmacologiche sintomatiche.

Cura inoltre le allergie croniche, come l' asma bronchiale, per evitare un peggioramento.

Share by: